07 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA CAPOLISTA SE NE VA!!!

23-11-2013 03:14 - News Generiche
"...LA CAPOLISTA SE NE VA...." era questa la canzoncina nella testa di tutti igiocatori dell' Offida calcio a % dopo la grande impresa di aver espugnato Amatrice con il punteggio di 4 a 3, al termine di una vera e propria battaglia agonistica, ricca di pathos e di emozioni, che alla fine ha visto premiata la squadra che piu meritava il successo, grazie ad una prova tecnico-tattica impeccabile, con tutti gli uomini di mister Antimiani, bravi sia a sopperire alle assenze sia a non abbattersi mai ogni volta che i padroni di casa raggiungevano la parita ed andare sempre e comunque alla ricerca di un vittoria fondamentale per il campionato, tutti i rossoazzurri hanno fornito un ottima prestazione ma una menzione particolare spetta a capitan Massimo Colletta autentico muro difensivo, che ha annichilito gli attacchi dei laziali.
Mister Antimiani deve rinunciare oltre che a D'Angelo squalificato, anche a Butteri, Bartolomei, Pasqualini e Bartolini, mentre recupera in calcio d' angolo per il match Mario Camela; pronti via e la tensione si taglia con il coltello, con le squadre contratte, sono gli offidani a rendersi pericolosi, prima con due bei tiri di Colletta, poi con Cocci ma è bravo il portiere di casa, i rossoazzurri cercano di aumentare la pressione ma sono i laziali a passare in vantaggio al 12', palla persa a centrocampo, veloce ripartenza e bel tiro, Grilli respinge ma sulla ribattuta non puo nulla, i ragazzi di mister Antimiani non si scompongono, continuano a pressare e dopo tre minuti trovano la parita, bravo Camela a liberarsi di un avversario ed a tirare forte sul secondo palo, dove Riccardino Capriotti non si fa pregare e sigla la parità, sono i rossoazzurri a continuare a premere sull accelleratore, mentre i padroni di casa sembrano intimoriti, ghiotta occasione per Camela su assist di Paolo Di Marco ma niente da fare, il primo tempo sembra destinato a chiudersi in parità, quando al 28' lo stesso Camela si libera sul lato corto di un avversario e serve in mezzo un ben appostato Cocci per il tap-in vincente che porta Offida all' intervallo in vantaggio.
Il match si riapre con una ben altra Amatrice, i laziali iniziano a premere sull' accelleratore, provano alcune volte a rendersi pericolosi con dei tiri dalla distanza ma prima Grilli con delle ottime parate, e poi capitan Colletta respingono l' offensiva della squadra di casa, ed anzi la palla piu ghiotta per il gol capita a Camela che in contropiede salta il portiere, ma al momento di tirare a porta sguarnita, un difensore rinviene e respinge la conclusione, poi ancora Cocci e Di Marco si rendono pericolosi ma nulla, fino al 15' quando da una punizione arriva il pareggio dell' Amatrice, grazie ad un tiro molto forte che beffa Grilli. Il pubblico di casa inizia ad incitare i propri giocatori a gran voce, con i laziali che insistono ma non riescono a pungere ed al 20' da un fallo laterale battuto male ne scaturisce un ottima ripartenza offidana con Camela che serve Travaglini, il pivot rossoazzurro dalla meta campo lascia partire un bellissimo destro che si insacca all' angolino per il tre a due; l' atmosfera si fa incandescente, la squadra di casa non ci sta a perdere e prova a spingere in tutti i modi, chiede anche un rigore ma vista l' evidente simulazione l' arbitro sorvola, la panchina esagera con le proteste e l' ottimo Fioravanti di Ascoli ne espelle un componente, gli amatriciani comunque continuano a rendersi pericolosi ma Grilli si fa trovare pronto, grazie anche al fondamentale aiuto di capita Colletta. Si arriva cosi al 26', e purtroppo da una disattenzione su una rimessa laterale, il bomber della squadra di casa si libera sulla fascia e scaglia un tiro, deviato da Camela, proprio sotto l' incrocio dove Grilli non puo nulla, raggiunta la parità il pubblico di casa si gasa e prova a spingere la squadra alla vittoria, ma non ha fatto i conti con il bomber Paolo di Marco, fallaccio su Camela al limite dell' area, batte Di Marco e di giustezza trova il gol del 4 a 3, tra il tripudio della parte di tribuna riservata agli offidani, gli ultimi minuti sono come l' assalto ad un forte apache, ma i rossoazzuri mantengono la porta inviolata e portano a casa tre importantissimi punti.
Una vittoria che fa morale, che permette di allungare il distacco dalla seconda e di centrare la decima vittoria consecutiva, ora l' importante è non rilassarsi e puntare con decisione alla prossima sfida, venerdi prossimo alle 21,30 arriverà al Pala Vannicola il Calcetto Picenum.

Fonte: UFFICIO STAMPA

eventi

[<<] [Agosto 2020] [>>]
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

PUBBLICITA´

[]
[NIRA]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account